Attività - Bottega del Mondo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Attività

Chi siamo
Una delle attività che ha visto coinvolta l’Associazione La Tenda nel corso dell’anno scolastico 2003/2004 è stata la promozione di iniziative di carattere educativo nelle scuole.
Particolarmente significativo è stato l’intevento presso l’Istituto Comprensivo “Galvaligi”, che, su proposta della nostra Associazione, e grazie alla disponibilità di parecchie insegnanti, ha accolto, all’interno del proprio piano di offerta formativa, il progetto “Accorciamo le distanze” promosso dal PIME di Milano.
Il progetto attraverso percorsi di educazione all’intercultura e alla mondialità ha inteso dare il proprio contributo allo sviluppo di una sensibilità aperta ai problemi del mondo, della solidarietà e della pace. Sono state coinvolte tutte le terze medie, alcune prime e seconde e tutte le classi quinte delle varie scuole elementari e si è articolato in varie proposte modulate sulla base dell’età dei ragazzi e integrate con il percorso didattico di ciascuna classe.
Si è partiti dal “Progetto Adottiamoci”, esperienza di gemellaggio tra scuole italiane e scuole del Sud del mondo, in particolare in Guinea Bissau, Amazzonia e Cambogia. Contesti poveri dal punto di vista materiale ma non da quello culturale e spirituale e, per questo, il gemellaggio è stato l’occasione per i nostri ragazzi di apprezzarne la ricchezza e la dignità umana.
Si è proseguito con i laboratori “Dal pregiudizio all’interculturalità”, attività di gruppo per lavorare sull’immaginario collettivo e sui canali di costruzione della realtà, sull’importanza della relazione con l’altro, sul come passare da una relazione basata sulla paura a una basata sulla fiducia per una riflessione sul nostro approccio alle altre culture.
Si è concluso con la partecipazione alle “Settimane Solidali”, giornate speciali che si sono svolte presso il Centro PIME di Milano, con l’obiettivo di creare un momento collettivo di festa e di riflessione sui temi della mondialità e dell’intercultura, allargare gli orizzonti e appassionarsi alla vita degli altri, tramite la partecipazione a laboratori, a concerti di musica etnica e visita al Museo Popoli e Culture.
Con i ragazzi delle classi quinte della Scuola Elementare di Solbiate Arno, poi, per dare concretezza a tutto questo progetto, si è avviato un “laboratorio teatrale sulla mondialità" che ha prodotto un riuscitissimo spettacolo teatrale conclusivo dal titolo “Accorciamo le distanze”.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu